Archivi mensili per marzo, 2014

Bici da Corsa Usate

bianchi_s9_matta_titanio_carbonio_chorus_10v-1393499487-663-e Link Rapidi di biciclette da corsa usate per Regione e provincia

Abruzzo
Bici da Corsa usate Chieti
Bici da Corsa usate L Aquila
Bici da Corsa usate Pescara
Bici da Corsa usate Teramo

Basilicata
Bici da Corsa usate Matera
Bici da Corsa usate Potenza

Calabria
Bici da Corsa usate Catanzaro
Bici da Corsa usate Cosenza
Bici da Corsa usate Crotone
Bici da Corsa usate Reggio di Calabria
Bici da Corsa usate Vibo Valentia

Campania
Bici da Corsa usate Avellino
Bici da Corsa usate Benevento
Bici da Corsa usate Caserta
Bici da Corsa usate Napoli
Bici da Corsa usate Salerno

Emilia Romagna
Bici da Corsa usate Bologna
Bici da Corsa usate Cesena
Bici da Corsa usate Ferrara
Bici da Corsa usate Forli
Bici da Corsa usate Modena
Bici da Corsa usate Parma
Bici da Corsa usate Piacenza
Bici da Corsa usate Ravenna
Bici da Corsa usate Reggio Emilia
Bici da Corsa usate Rimini

Lazio
Bici da Corsa usate Frosinone
Bici da Corsa usate Latina
Bici da Corsa usate Rieti
Bici da Corsa usate Roma
Bici da Corsa usate Viterbo

Liguria
Bici da Corsa usate Genova
Bici da Corsa usate Imperia
Bici da Corsa usate La Spezia
Bici da Corsa usate Savona

Lombardia
Bici da Corsa usate Bergamo
Bici da Corsa usate Brescia
Bici da Corsa usate Como
Bici da Corsa usate Cremona
Bici da Corsa usate Lecco
Bici da Corsa usate Lodi
Bici da Corsa usate Mantova
Bici da Corsa usate Milano
Bici da Corsa usate Pavia
Bici da Corsa usate Sondrio
Bici da Corsa usate Varese

Marche
Bici da Corsa usate Ancona
Bici da Corsa usate Ascoli Piceno
Bici da Corsa usate Macerata
Bici da Corsa usate Pesaro
Bici da Corsa usate Urbino

Molise
Bici da Corsa usate Campobasso
Bici da Corsa usate Isernia

Piemonte
Bici da Corsa usate Alessandria
Bici da Corsa usate Asti
Bici da Corsa usate Biella
Bici da Corsa usate Cuneo
Bici da Corsa usate Novara
Bici da Corsa usate Torino
Bici da Corsa usate Verbano-Cusio-Ossola
Bici da Corsa usate Vercelli

Puglia
Bici da Corsa usate Bari
Bici da Corsa usate Brindisi
Bici da Corsa usate Foggia
Bici da Corsa usate Lecce
Bici da Corsa usate Taranto

Sardegna
Bici da Corsa usate Cagliari
Bici da Corsa usate Nuoro
Bici da Corsa usate Oristano
Bici da Corsa usate Sassari

Sicilia
Bici da Corsa usate Agrigento
Bici da Corsa usate Caltanissetta
Bici da Corsa usate Catania
Bici da Corsa usate Enna
Bici da Corsa usate Messina
Bici da Corsa usate Palermo
Bici da Corsa usate Ragusa
Bici da Corsa usate Siracusa
Bici da Corsa usate Trapani

Toscana
Bici da Corsa usate Arezzo
Bici da Corsa usate Carrara
Bici da Corsa usate Firenze
Bici da Corsa usate Grosseto
Bici da Corsa usate Livorno
Bici da Corsa usate Lucca
Bici da Corsa usate Massa
Bici da Corsa usate Pisa
Bici da Corsa usate Pistoia
Bici da Corsa usate Prato
Bici da Corsa usate Siena

Trentino Alto Adige
Bici da Corsa usate Bolzano
Bici da Corsa usate Trento

Umbria
Bici da Corsa usate Perugia
Bici da Corsa usate Terni

Val D Aosta
Bici da Corsa usate Aosta

Veneto
Bici da Corsa usate Belluno
Bici da Corsa usate Padova
Bici da Corsa usate Rovigo
Bici da Corsa usate Treviso
Bici da Corsa usate Venezia
Bici da Corsa usate Verona
Bici da Corsa usate Vicenza

MTB Usate

intense Link Rapidi Mtb Usate per Brand e provincia

Brand
MTB usate Atala
MTB usate Bh
MTB usate Bianchi
MTB usate Bottecchia
MTB usate Cannondale
MTB usate Canyon
MTB usate Commencal
MTB usate Cube
MTB usate Felt
MTB usate Focus
MTB usate Frw
MTB usate Ghost
MTB usate Giant
MTB usate Kona
MTB usate Ktm

Abruzzo
MTB usate Chieti
MTB usate Laquila
MTB usate Pescara
MTB usate Teramo

Basilicata
MTB usate Matera
MTB usate Potenza

Calabria
MTB usate Catanzaro
MTB usate Cosenza
MTB usate Crotone
MTB usate Reggio di Calabria
MTB usate Vibo Valentia

Campania
MTB usate Avellino
MTB usate Benevento
MTB usate Caserta
MTB usate Napoli
MTB usate Salerno

Emilia Romagna
MTB usate Bologna
MTB usate Cesena
MTB usate Ferrara
MTB usate Forli
MTB usate Modena
MTB usate Parma
MTB usate Piacenza
MTB usate Ravenna
MTB usate Reggio Emilia
MTB usate Rimini

Lazio
MTB usate Frosinone
MTB usate Latina
MTB usate Rieti
MTB usate Roma
MTB usate Viterbo

Liguria
MTB usate Genova
MTB usate Imperia
MTB usate La Spezia
MTB usate Savona

Lombardia
MTB usate Bergamo
MTB usate Brescia
MTB usate Como
MTB usate Cremona
MTB usate Lecco
MTB usate Lodi
MTB usate Mantova
MTB usate Milano
MTB usate Pavia
MTB usate Sondrio
MTB usate Varese

Marche
MTB usate Ancona
MTB usate Ascoli Piceno
MTB usate Macerata
MTB usate Pesaro
MTB usate Urbino

Molise
MTB usate Campobasso
MTB usate Isernia

Piemonte
MTB usate Alessandria
MTB usate Asti
MTB usate Biella
MTB usate Cuneo
MTB usate Novara
MTB usate Torino
MTB usate Verbano-Cusio-Ossola
MTB usate Vercelli

Puglia
MTB usate Bari
MTB usate Brindisi
MTB usate Foggia
MTB usate Lecce
MTB usate Taranto

Sardegna
MTB usate Cagliari
MTB usate Nuoro
MTB usate Oristano
MTB usate Sassari

Sicilia
MTB usate Agrigento
MTB usate Caltanissetta
MTB usate Catania
MTB usate Enna
MTB usate Messina
MTB usate Palermo
MTB usate Ragusa
MTB usate Siracusa
MTB usate Trapani

Toscana
MTB usate Arezzo
MTB usate Carrara
MTB usate Firenze
MTB usate Grosseto
MTB usate Livorno
MTB usate Lucca
MTB usate Massa
MTB usate Pisa
MTB usate Pistoia
MTB usate Prato
MTB usate Siena

Trentino Alto Adige
MTB usate Bolzano
MTB usate Trento

Umbria
MTB usate Perugia
MTB usate Terni

Val D Aosta
MTB usate Aosta

Veneto
MTB usate Belluno
MTB usate Padova
MTB usate Rovigo
MTB usate Treviso
MTB usate Venezia
MTB usate Verona
MTB usate Vicenza

Pendolari in bicicletta a Roma

ryan_back to work3_biz

Girando sulle consolari romane, tra le 7 e le 9 del mattino, si incontrano tanti pendolari il bicicletta, li abbiamo avvicinati per farci raccontare le loro esperienze.
Come quella di Urbano che percorre tra andata e ritorno da giardinetti a portafurba 16 km al giorno e non passando per le ciclabili con una bicicletta molto semplice ed economica. Alla domanda cosa chiederesti al sindaco Marino ha risposto: delle piste ciclabili che collegano delle utenze reali.

Claudio con la sua olmo da corsa che percorre da Borghesiana tutta la casilina per 10 km ad andare e 10 a tornare.

Francesco con la sual elettrica da Centocelle ad appio latino  8 km andare e 8 a tornare.

Consulta il percorso BRA Roma

Aiutaci a Condividere queste esperienze, con altri pendolari,  ciclisti, automobilisti e motociclisti,  lascia il tuo commento e se sei un ciclopendolare lascia la tua intervista nei commenti, rispondendo a queste domande:
Come Ti chiami?
Quanti km percorri al giorno?
Da che zona a quale zona ti sposti?
Quanto tempo impieghi?
Usi le ciclabili?
Che bicicletta usi?
Cosa chiederesti al Sindaco Marino?

O se vuoi prenotare una video intervista contattaci via mail scrivendo a ufficiostampa@bici24.eu.

n.b i nomi delle persone per motivi di privacy sono di fantasia, le interviste tutte reali.

 

 

Bici da Corsa Elettriche

MOTORE ELETTRICO VIVAX PER BICI DA CORSA

motore_elettrico_vivax_per_bici_da_corsa-1373873535-953-e motore_elettrico_vivax_per_bici_da_corsa-1373873608-201-e

E’  arrivato il sistema che aiuterà tutti gli appassionati che per motivi fisici o di allenamento necessitano o scelgono di essere assistiti per continuare a vivere con la passione della pedalata, la passione della bici da corsa.

Il motorino non pesa più di 900 gr. (motore, ingranaggio ed elettronica) con una potenza di 200 Watt e’ lungo 22 cm eroga fino a 100 Watt sulla ruota posteriore.

La batteria Litio-ION viene posizionata nel taschino sotto la sella.

autonomia di 70 min con 5,5   ah pesa ca. 850 gr.  e 100 min con 8,25 ah.

 

Pulsante di accensione e spegnimento

  • - Elettronica (montata nel tubo reggisella)

  • - Motore da 200 Watt con innesto a ruota libera

  • - Litio-ION Batteria (5,5 Ah o 8,25 Ah, 30 V)

  • - Carica batteria

 

Grazie alla speciale costruzione del motore ci é possibile montare quest´ultimo in qualsiasi telaio che abbia un canotto con un diametro interno di minimo 30,9 mm/31,6 mm. A parte il pulsante di accensione e spegnimento che viene montato discretamente sul manubrio, tutto il sistema é invisibile.

 

Approfondimenti sul sito http://www.vivax-assist.com/it/produkte/vivax-assist.html

 

Il Sindaco Marino al convegno ciclabilita Roma V municipio

Foto Ricordo Tipiattivi

Il sindaco Marino si è presentato in Bici insieme al Presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato di Rocco al capolinea metro di rebibbia per partecipare al convegno organizzato dall’associazione Tipiattivi, sul futuro della ciclabilita romana e per l’occasione con il focus sul V municipio.

Guarda Il video di Bici24 a Rebibbia

Relatori dell’evento oltre al Sindaco e al Presidente FCI;

Nicolò Corrado presidente commisione ambiente V municipio;

Susanna Menchini professoressa della Università La Sapienza, Relatrice e Coordinatrice degli studi sulla Ciclabilità di scopo.

Angela Violo del comune di roma  Ufficio attuazione progetto SDO della riqualificazione area Pietralata;

Maurizio Moretti  Coordinatore consorzio PRINT area pietralata per l’itegrazione al piano quadro della ciclabilità,

Roberto Pallottini coordinamento Roma ciclabile l’importanza dello spazio condiviso;

Claudi Tifi  Coordinamento Roma Ciclabile per il nuovo asse tiburtino

Mauro Tanfi  Presidente provinciale FCI

Corrado Gentile Tipiattivi Bike to School

Veronica Altimari Moderatrice

 

 

 

 

Percorso Bra Roma – Bici raccordo anulare

Il BRA utilizza molte delle piste ciclabili esistenti unendole con la normale viabilità creando un pratico e utile anello per muoversi quotidianamente intorno alla città e addentrarcisi con le principali direttrici.

PROSEGUI LA LETTURA »

Ecco perché andremo in bicicletta!

bici in cittaNoi Italiani abbiamo cambiato le nostre abitudini di mobilità dal dopoguerra ad oggi per comodità e status Symbol . Noi, I nostri nonni eravamo quelli che giravano con il mulo, aspettavano tre ore che passasse la Corriera (autobus) e usavamo la bicicletta e tutto questo senza lamentarci troppo. Poi arriva l’automobile e la motocicletta, mezzi di sviluppo e benessere economico ma soprattutto oggetto del desiderio sia dei giovani che delle famiglie. Su questo modello sociali abbiamo “o Hanno” costruito la mobilita e parte del nostro sistema economico finanziario, fabbriche, tasse, strade, trasporti, parcheggi, tassi d’inquinamento ecc…, Ora terzo millennio Italiano … ci ritroviamo con sofferenze finanziarie delle famiglie, qualche automobile (circa 10 milioni) in eccesso rispetto ai paesi del nord Europa, veicolo per la mobilità che continuano a tassare sempre di più, aumento dei bolli, aumento delle tasse sui carburanti, e inoltre ci ritroviamo che i giovani di oggi in gran maggioranza hanno sostituito allo stauts symbol dell’auto e della Moto lo Smartphone. E allora ?….. Allora qualche italiano ha già deciso in “autonomia” di trovare un modo alternativo per sbarcare il lunario e muoversi, ritornando ai mezzi pubblici (evita tasse sui carburanti, manutenzione, ecc..) in alcuni casi vendendo la seconda auto di famiglia (risparmio annuo medio stimato € 2500 circa) e udite udite udite qualcuno ha ripreso la “bicicletta”, ma non per fare sport, ma per andare a lavoro e svolgere le commissioni domestiche, e non solo nelle città del nord, ma addirittura anche al Sud italia. Qualcuno potrebbe commentare che sia solo un fuoco di paglia, che non nota aumento di ciclisti in giro, che l’italia ha troppe salite e discese e tanto altro ancora. Ma. … Ma … mentre cominciano ad arrivare dall’estero foto e video di professionisti, politici, personaggi dello spettacolo, nuovi modelli sociali che utilizzano e ci stimolano all’utilizzo quotidiano della bicicletta, ci sono associazioni ed enti quali l’ “Organizzazione Mondiale della Sanita” la ECF federazione Ciclistica Europea che in autonomia eo in collaborazione con l’Unione Europea hanno già effettuato Studi e progetti che anche se sconosciuti alla massa ci stanno “spingendo” benevolmente verso il cambiamento. OMS ha creato e messo a disposizione delle pubbliche amministrazioni lo strumento “ HEAT” che permette di calcolare i benefici sanitari e finanziari legati allo sviluppo della mobilità in bicicletta, che siano Biciclette semplici o a pedalata assistita. I numeri del cambiamento : Analizzando lo stato attuale dell’utilizzo Europeo della biciletta il sistema sanitario sta ricevendo vantaggi stimati in 120 miliardi di euro annui. Per portare un paragone sull’Italia possiamo analizzare il fenomeno Austriaco presentato al bikenomics svoltosi recentemente a Milano . L’Austria con una popolazione di 9 milioni di abitanti . a partire dal 2004 ha adottato delle iniziative per promuovere l’utilizzo della bicicletta con un risultato eccezionale sulla riduzione della mortalità e con un risparmio annuo per il servizio sanitario Stimato in 405 milioni di euro. Calzandolo sulla nostra nazione il beneficio potrebbe essere stimato in circa “3 miliardi di euro” che gia da soli potrebbero essere un valido supporto al momento, e, attenzione il dato austriaco e basato sull’utilizzo del 5% della popolazione, mentre la Germania sta cercando di aumentare l’utilizzo quotidiano dall’attuale 10% della popolazione al 15% , dato raggiungibilissimo anche dall’Italia grazie alle favorevoli condizioni climatiche e all’avvento delle Bici elettriche. L’intero indotto della bicicletta in Europa e attualmente stimato in 200 miliardi di euro annui. Per l’Italia vorrebbe dire anche convertire posti lavoro, in Germania l’indotto bici da lavoro a circa 278 mila persone, e le opportunità sono nei nuovi posti sono da sviluppare nel comparto vendita, manutenzione, Turismo e udite “trasporti”. Nel 2011 L’unione Europea in collaborazione con la ECF hanno dato vita al progetto Cyclelogistics per lo studio dei trasporti con la bicicletta e fortunatamente abbiamo una Citta Italiana che vi partecipa, Ferrara. Questo progetto ha dimostrato che il 51% degli attuali trasporti può già essere effettuato con le Biciclette e le cargobike perché compresi in un raggio di 7 km e con un peso inferiore ai 200 kg. Provate solo ad immaginare, meno traffico, più spazio in citta, meno inquinamento. La ECF in un rapporto ci spiega che se ogni cittadino percorresse almeno 5 chilometri al giorno in bicicletta invece che con motore a scoppio potremmo risparmiare fino a 72 milioni di tonnellate di anidride carbonica con sicuri benefici per salute e organismo. Per promuovere e convogliare tutte queste attivita, studi, progetti e vantaggi, L’UE stima di destinare alla ciclabilità nel periodo 2014-2020 L’importo di 1.025 miliardi di euro, 400 miliardi in più del precedente settennato, e la ECF invece ha l’obiettivo di portare i fondi per la ciclabilità a 6 miliardi di euro. A breve sapremo in via definitiva quale sarà la cifra che compresa tra 1 e 6 miliardi ci verrà destinata. Un grandissima opportunità per L’Italia per svoltare rapidamente in Tutti i Sensi e le direzioni. Ora sappiamo per certo che andremo o “ci faranno andare” in bicicletta, l’unica importante variabile È il Tempo, quanto ne trascorrerà? Questo dipende molto da Noi da Te, singolo cittadino o ciclista appassionato che leggi questo articolo, a quante persone e amici lo parteciperai e quanta strada in più quotidianamente deciderai di effettuare in bici piuttosto che con motori a combustione, anche un 1 solo singolo unico km in più al giorno sarà il migliore investimento per il Tuo ed il Nostro Futuro e dei nostri Figli. 07 novembre 13 Carmine Papa

Nasce la collaborazione tra Ruote Amatoriali e Bici24.eu

RuoteamatorialiRuote Amatoriali (Tutto il Ciclismo Chilometro per Chilometro), portale web dedicato al mondo delle due ruote dei ciclo-master e non solo annuncia la nascita di un rapporto di collaborazione con il portale Bici24.eu, obiettivo integrare a vicenda i contenuti dei propri portali per rendere l’informazione ancora più completa ed interessante sul mondo della bicicletta. Trovando una sinergia con il sito web diretto da Carmine Papa, Ruote Amatoriali avrà una sua appendice circa gli annunci sulle biciclette, Bici usate, bici da corsa nuove e usate, mtb nuove usate, l’e-commerce e una finestra sul mercato europeo delle biciclette.

BRA Roma – Comunicazione e Ciclabili insieme

BRA ROMA

L’attuale tracciato del BRA collega le ciclabili esitenti tramite strade normali,

creando un pratico e utile anello Intorno al centro della Città che

puo essere utilizzato anche quotidianamente per recarsi al lavoro.

Per migliorare il tracciato e la sicurezza da un minimo al massimo

livello stimiamo come prezzo per km di un’envetuale segnaletica

orizzontale e verticale 10 € a ml (abbondante rispetto ai costi del

tariffario comune di roma;

Otteniamo che il solo Bra occorrerebero 370.000 euro

Mentre per le direttrici Casilina, Regina margherita

XX settembre – via del corso, che sviluppano complessivamente

altre 23 km occorrerebbero altri 230.000 euro.

Totali 600 mila stimati come spesa minima

Oppure arrivare a spendere al massimo quantificato di

200.000 euro per km come indicato in alcune analisi per complessivi

12 milioni di euro (sicuramente perfetta ma forse un po difficili

da trovare oggi per tempi e quantità)

In ogni modo utilizzando i recenti studi  effetuati sulla città di Glasgow, composta da una popolazione di 600 mila abitanti e considerando l’utilizzo quotidiano della bici che parte di essa ne fanno quotidianamente, si è stimato un risparmio annuo di 4 o 5 milioni di euro calcolati con gli strumenti dell’ OMS.

Questo dato, parametrato su Roma con 3,5 milioni di abitanti supporebbe un risparmio annuo tra i 24 e i 30 milioni di euro, sicuramente cifre, tali da giustificare qualsiasi tipo di investimento e senza copnsiderare i 600 miliardi di euro di fondi della comunità europea per il settennato 2014-2020.

Ma penso che il vero investimento sia e debba essere un’altro!!

La comunicazione!!!

Spiegare a chi la utilizza solo per hobby di utilizzarla anche nel quotidiano, per salute, economia, e come esempio per gli altri, perchè piu siamo e piu è facile trovare i fondi.

Spiegare a chi non va in bicicletta sia che potrebbe andarci concedendosi statisticamente di allungarsi la vita di 3/5 anni, ma “soprattutto” che se non intende andarci, potrà agevolarne l’utilizzo altrui sia praticamente quando si trova al volante sia socialmente quando se ne parla perchè sarà anche lui a ricevrne importanti benefici.

Benefici economici perchè se la bici contribuira alla riduzione dei costi e quindi delle tasse risparmierà anche lui;

Benefici alla Salute, perche se si riducono le emissioni ne guadagnera anche la sua Salute.

Per rafforzare il porocesso si dovrebbe utilizzare un collante.

Incentivarne economicamente l’uso, perchè conviene a tutti.

Il Comune di Roma potrebbe applicare per esempio il sistema francese di retribuire 25 cent per ogni km percorso ai ciclisti, oppure differenti modalità, ma tali da spingere verso un utilizzo quotidianamente della bicicletta.

Guarda il Road Book del percorso